Un alito di vento
arruffa le penne
del piccolo corpo
strapazzato dalle auto
che passano veloci
inconsapevoli della tragedia
di cui sono partecipi.

Il sole 
continua a scaldarmi la pelle
mentre un freddo profondo
mi gela l'animo.
Solo il tuo sorriso
cancella il ricordo
la tua mano
riporta il calore.

Cammino con te
vincendo la voglia di voltarmi.

Ginevra, 1 agosto 1979


Torna al menu` iniziale ...per leggere la poesia La luce